Dicono di noi

FastucUP, una nuova start up nissena

 – Leggi l’articolo originale su rubricasicilia.it

Ti sarà capitato di cercare del pistacchio nel centro Sicilia? per poi scoprire che ne esiste una varietà?

Nasce prorio nel centro Sicilia a Caltanissetta, FastucUP, una nuova start up, ideata da tre giovani, di cui due nisseni e un romano. Si tratta di Mariangela Galante, Francesco Riggi e Flavio Meloni. L’Idea FastucUP nasce tre anni fa da un pizzino di appunti scritto a Londra. In quel pizzino di carta c’erano gli schizzi di come utilizzare al meglio le nuove tecnologie digitali al servizio del proprio territorio. Il successo di un buon progetto è determinato dell’incastro perfetto dei suoi pezzi infatti sin da subito, FastucUP si è sviluppato in tre direzioni, ognuno con le sue competenze.

La società ha il primario obiettivo di far incontrare il produttore e il consumatore di prodotti biologici locali in modo agevole e 100% digital, realizzando così una ricca filiera al servizio del territorio, dei prodotti invidiati da tutto il mondo e quelli poco noti come il pistacchio nisseno.

FastucUP riscopre le più antiche tradizioni del territorio siciliano e le valorizza attraverso il digitale e l’impiego di nuove tecnologie. Per questo destineranno parte dei loro ricavati alla ricerca “storica”, anche in collaborazioni con istituzioni universitarie della Regione Siciliana. La società ha per oggetto lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti e servizi innovativi ad alto valore tecnologico.  Questi ragazzi stanno lavorando alla creazione di una piattaforma web/mobile,  che sia facile da utuilizzare. Essa deve essere finalizzata alla gestione produttiva e diffusione in commercio di prodotti biologici specifici di determinati territori e non ancora commercializzati.

Si parla di BioDigitat perché si mette insieme l’uso del sistema digitalizzato ma non solo. La trasformazione digitale è soprattutto organizzativa e comprende anche antiche terre e frutti secolari. Valorizzare e promuovere un acquisto biologico significa consapevolmente aiutare a scegliere un’alimentazione sana ed al contempo, ricco di storia. Bio e Digital, se messi insieme adeguatamente, possono elevare il valore dei prodotti e del territorio in cui questi crescono, sollevando il prodotto e le aziende che lo producono.

Abbiamo chiesto a Mariangela come mai creare un startup in Sicilia che parli di Sicilia nel mondo. Quanto fertile è stato il territorio nel realizzare tutto questo?

Da siciliana, vorrei risponderti che il territorio è fertilissimo e pronto per far decollare i suoi prodotti e le sue aziende, da imprenditrice lo vorrei tanto, da startupper ti rispondo che dobbiamo ancora lavorare parecchio sia noi addetti ai lavori ma anche i produttori. Siamo sulla strada giusta però, non hai notato anche tu una contro-tendenza importante negli ultimi anni? Dalla Sicilia se ne vanno sempre meno persone, anzi vi fanno ritorno. Ed è in questo contesto che mi piace immaginare un incontro tra il tradizionale e il digitale che aumenti il valore, che lo elevi a più alti livelli e, per questo, abbiamo creato FastucUP.

 – Leggi l’articolo originale su rubricasicilia.it

Torna alla lista

Articoli correlati